giovedì 17 marzo 2011

L'opposizione c'è. Eccome...

Tra le cose più divertenti accadute ieri sotto il cielo della politica (copyright: Mentana), c'è la bocciatura della mozione parlamentare presentata dalle opposizioni sul famoso election day. Bocciatura avvenuta per un voto solo, quello di Marco Beltrandi, deputato radicale eletto nelle liste del Pd (il partito che ha presentato la mozione).

Poteva essere una sonora batosta per il governo se, come al solito, non fossero mancati anche 10 deputati del Pd, 8 di Fli, 4 Udc e 2 Idv. Ah, l'opposizione... Quando il governo ha bisogno lei c'è sempre.

L'altra notizia divertente è che la famosa norma transitoria del processo breve, quella che serve a lui, è uscita ufficialmente dalla porta per rientrare dalla finestra sotto forma di un ulteriore accorciamento della prescrizione per gli incensurati.

Nessun commento:

Posta un commento

Vangelis (un ricordo)

Leggere della dipartita di Vangelis mi è dispiaciuto. Stimavo il grande compositore greco non solo e non tanto per la quantità di colonne s...