sabato 26 marzo 2011

Di stipendio in stipendio, amen


Calderoli lo conosciamo tutti, purtroppo. E' uno di quei personaggi che non ha bisogno di presentazioni. E quindi, forse, non varrebbe neppure la pena di commentare la sua ultima emerita cretinata (in risposta a questa dichiarazione di Fini).

E' solo perché ogni volta che sento una scempiaggine di questo signore, penso che qualcuno lo ha messo a fare il ministro della Repubblica.

Nessun commento:

Posta un commento

Maternità surrogata

Quello della cosiddetta maternità surrogata è forse uno dei temi più delicati, spinosi, controversi e divisivi nella società contemporanea, ...