mercoledì 30 marzo 2011

Giusto perché lo sappiate


Mentre tutti i media dedicano titoloni alla imminente visita del premier a Lampedusa, i suoi galoppini, dietro ordine dall'alto, hanno deciso con un blitz di invertire l'ordine del giorno alla Camera, lasciando da parte la discussione sulla legge comunitaria e inserendo subito la discussione sul processo breve - Liana Milella, su Repubblica, prevede che così facendo già domani potrebbe essere legge dello stato.

Non c'è niente da fare. Non c'è catastrofe, umanitaria o naturale, che tenga. Cascasse il mondo, prima vengono sempre i suoi guai giudiziari (la norma sulla prescrizione breve ammazzerà subito il processo Mills).

Nessun commento:

Posta un commento

Il crollo dei miti

Non credo di aver mai letto niente di Alice Munro. La conosco di fama (è impossibile non conoscere una scrittrice che ha vinto anche il Nobe...