mercoledì 30 marzo 2011

Giusto perché lo sappiate


Mentre tutti i media dedicano titoloni alla imminente visita del premier a Lampedusa, i suoi galoppini, dietro ordine dall'alto, hanno deciso con un blitz di invertire l'ordine del giorno alla Camera, lasciando da parte la discussione sulla legge comunitaria e inserendo subito la discussione sul processo breve - Liana Milella, su Repubblica, prevede che così facendo già domani potrebbe essere legge dello stato.

Non c'è niente da fare. Non c'è catastrofe, umanitaria o naturale, che tenga. Cascasse il mondo, prima vengono sempre i suoi guai giudiziari (la norma sulla prescrizione breve ammazzerà subito il processo Mills).

Nessun commento:

Posta un commento

Al voto?

Quindi, domani si vota. Ma come? Molti saranno probabilmente già sicuri, molti altri no. Io sono tra questi ultimi. L'unica certezza che...