lunedì 21 marzo 2011

Le grandi catastrofi? "Una voce paterna della volontà di Dio"

Forse qualcuno ricorderà il commento del mitico Padre Fanzaga, una delle voci di Radio Maria, all'indomani del terremoto d'Abruzzo. "E' stato voluto da Dio affinché anche loro [i terremotati, ndr] partecipassero alle sofferenze della sua passione" (badate, non sto scherzando, lo disse davvero).

Molti, forse, si sarebbero aspettati un commento simile anche dopo il devastante maremoto giapponese. E invece questa volta Fanzaga ci ha risparmiato. Naturalmente era una pia illusione pensare che qualche altro suonato qualcun altro non prendesse il suo posto. E infatti ecco arrivare, con la faccia più tosta del mondo, e senza provare un minimo di vergogna, Roberto De Mattei, vicepresidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Siccome voglio evitare noie, non commento quello che ha detto ai microfoni di Radio Maria (un'idea potete farvela dal titolo del post), ma mi limito a mettere il video qui sotto. Ognuno può trarre le sue conclusioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Vangelis (un ricordo)

Leggere della dipartita di Vangelis mi è dispiaciuto. Stimavo il grande compositore greco non solo e non tanto per la quantità di colonne s...