mercoledì 2 marzo 2011

"Non è colpa mia" (neanche mia, penso)


Certo, nessuno, tanto meno il sottoscritto, si sognerebbe di incolpare il Presidente della Repubblica della figura che l'Italia (e soprattutto gli italiani) sta facendo in giro per il pianeta a causa delle "imprese" del tipo di Arcore.

Vale la pena ricordare, però, che il teleimbonitore non è piovuto dal cielo, ma, Costituzione alla mano, è stato nominato proprio da Napolitano. Il quale, volendo, se avesse ritenuto la sua nomina non adatta (magari a causa di un leggerissimo conflitto di interessi, o di qualche lieve problemino con la giustizia) avrebbe avuto il potere di rimandarlo a casa. Certo, stiamo parlando di fantapolitica.

Penso però che se al posto di Napolitano ci fosse stato, che ne so?, magari un Pertini, forse non sarebbe stata così "fanta".

Nessun commento:

Posta un commento

Vangelis (un ricordo)

Leggere della dipartita di Vangelis mi è dispiaciuto. Stimavo il grande compositore greco non solo e non tanto per la quantità di colonne s...