mercoledì 30 marzo 2011

La discriminante anti-berlusconiana


Quelli del Giornale si meravigliano della diatriba scoppiata tra Repubblica e la Guzzanti. Non riescono a concepire che un quotidiano anti-berlusconiano metta alla berlina un personaggio altrettanto anti-berlusconiano. E' come se il Giornale sparlasse di un Gasparri o di un Cicchitto. Impensabile.

Nessun commento:

Posta un commento

Il crollo dei miti

Non credo di aver mai letto niente di Alice Munro. La conosco di fama (è impossibile non conoscere una scrittrice che ha vinto anche il Nobe...