lunedì 28 marzo 2011

Una rondine non fa primavera

Ma due forse qualcosa significano. Ieri il tribunale de La Spezia ha condannato il ministero della Pubblica (d)Istruzione per i tagli alle ore di sostegno di cui beneficiavano gli studenti disabili di un istituto superiore spezino.

Oggi, stessa musica in quel di Bari. 60 famiglie fanno ricorso contro i tagli agli insegnanti di sostegno e il Tar dà loro ragione. Possibile che con tutto quello che si potrebbe tagliare nel nostro paese (qualche auto blu, ad esempio?) ci si accanisca sempre contro i più "deboli"?

Nessun commento:

Posta un commento

Sulla liberal democrazia

Dopo aver ascoltato questo discorso di Matteo Saudino sulla liberal democrazia ho cominciato a capire perché da un po' non si vede piu i...