venerdì 4 marzo 2011

Facciamo strada alla cultura

In Senato, senza che si facesse troppo rumore, è stata varata una norma che impedisce ai librai di applicare sconti maggiori del 15% sul prezzo dei libri. Non è tanto la norma in sé a lasciare perplessi, o almeno non solo quella, quanto il fatto che sia stata partorita da un parlamentare del Pd.

Grazie a Lucy per la segnalazione.

1 commento:

  1. ti ho preceduto scrivendo un commento nell'altro tuo articolo.
    Ho letto di questo schifo su il post.

    RispondiElimina

Un mondo senza lavoro

  In un futuro forse non troppo lontano le persone che lavoreranno saranno poche, a causa soprattutto dell'inarrestabile processo di aut...