venerdì 16 ottobre 2009

Un "indultino"? No, il nuovo piano carceri



Ricordate il grande piano carceri di Alfano? quello che doveva essere presentato in Consiglio dei Ministri il 15 settembre scorso e che poi per vari motivi è slittato di un mesetto abbondante? Durante l'estate - l'avete visto nel filmato qui sopra - il ministro Alfano aveva detto testualmente che non ci sarebbero stati nuovi indulti (uno è bastato) né amnistie: si costruiranno nuove carceri.

Ieri, finalmente, questo piano carceri ha visto la luce, e tra le altre cose prevede sì la costruzione di nuovi istituti e l'adeguamento di molti già esistenti, anche se ancora non è ben chiaro da dove saranno prese le risorse, ma - pare - anche una sorta di "mini-indultino", se così possiamo chiamarlo.

Scriveva ieri Repubblica:

il programma per decongestionare i penitenziari italiani messo a punto dal capo del Dap Franco Ionta prevede infatti la modifica dell'articolo 385 del codice penale. Un ritocco che consentirà a tutti i condannati a pene fino a 12 mesi di uscire di prigione e di scontarle "nella propria abitazione o in altro luogo pubblico o privato di cura, assistenza, e accoglienza".

Secondo i calcoli fatti, l'operazione dovrebbe portare dei buoni risultati, visto che si stima che oltre il 30% degli oltre 64.000 detenuti reclusi deve scontare una pena residua inferiore a un anno.

Vedremo. In ogni caso, a me pare, anche se tecnicamente magari non lo è, che si tratti di un indulto bello e buono.

2 commenti:

  1. cioè fammi capire: uscirebbero di carcere le persone con 12 mesi residui ancora da scontare!
    Perché se non erro con pene fino a 2 anni c'è la condizionale e in galera non ci si va!

    RispondiElimina
  2. fino a 2 anni c'è la condizionale e in galera non ci si va!

    No, in questo caso non c'entra. Il disegno di legge, che non è ancora legge, riguarda tutti quelli che stanno scontando una pena in carcere dopo una sentenza passata in giudicato. Se rimane da scontare un periodo inferiore a un anno, scatta - qualora il disegno diventasse legge effettiva - il diritto a scontare il tempo rimanente ai domiciliari o altra struttura.

    RispondiElimina

Le distanze dal fascismo

La signora Meloni, già in odore di investitura a PresDelCons, ha cominciato a fare qualche dichiarazione in chiave disconoscitrice del vent...