martedì 13 ottobre 2009

Il freddo nella tenda

E' vero che molti alloggi sono stati consegnati - di questo al governo va dato atto -, così come è vero che molti terremotati d'Abruzzo sono stati alloggiati in case private o alberghi per trascorrere l'inverno. Ma è anche vero che qualcuno aveva promesso solennemente che entro settembre non ci sarebbe più stato nessuno in tenda.

E intanto è arrivato il freddo...

3 commenti:

  1. balle balle balle!!
    sono state costruite le case, non ci sono più tende e tutti sono sistemati in alberghi lungo la costa e nelle case costruite con i soldi di Berlusconi!
    balle balle balle! solita argomentazione fallacie che i bolscevichi si impegnano a creare ad hoc per poter screditare il Cavaliere.

    scusami ma quando ci vuole ci vuole

    ti stai avvicinando pericolosamente alla diffamazione.

    RispondiElimina
  2. e tutti sono sistemati in alberghi lungo la costa e nelle case costruite con i soldi di Berlusconi!

    Davvero? A me risulta che le case consegnate e inaugurate ad Onna siano state finanziate dalla Croce Rossa Italiana, come si legge chiaramente sul suo sito. Ma vatti a fidare di quello che racconta quel pericoloso manipolo di comunisti impenitenti... :-)

    ti stai avvicinando pericolosamente alla diffamazione.

    Davvero? E tutto perché ho linkato un servizio del tg de La7? Ma pensa te... :-)

    RispondiElimina
  3. Silvio Minorini è una presa in giro, un fake che commenta volutamente in maniera esagerata per simulare di essere un fan di Silvio il Grande

    RispondiElimina

Obiezione di coscienza

Tra tutto ciò che ho letto e ascoltato relativamente all'obiezione di coscienza in campo medico, le parole più belle e condivisibili le ...