giovedì 9 settembre 2021

Un nuovo Illuminismo


A volte penso che al nostro paese servirebbe un nuovo Illuminismo. È vero, è carente in tante cose, ma mai come oggi credo che servirebbe una rivoluzione che rispecchi ciò che accadde in Francia e in Inghilterra all'inizio del Settecento: una rivoluzione che rimetta alla base le idee, i dubbi, lo scetticismo, il senso critico, la capacità di anteporre il ragionamento alla pancia. Una rivoluzione di cui personaggi come quello qui sopra sarebbero le prime vittime.

6 commenti:

  1. Qual è il contrario di illuminismo ?
    ' BECERISMO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il contrario di Illumismo è l'epoca che stiamo vivendo.

      Elimina
  2. Ma che vuoi aspettarti da Salvini?
    È già tanto che si sia vaccinato.
    Purtroppo non credo servirebbe manco la rivoluzione a far rinsavire chi lo ha votato..mi torna in mente quella canzone di Gaber che diceva che gli italiani l’unica rivoluzione che conoscono è quella della coca cola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Salvini (ma non solo da lui, eh) non mi aspetto niente. Figurarsi...

      Elimina
  3. Il signor CoerenzaPortamiVia, che prima strepita contro i vaccini e poi si vanta di aver fatto la seconda dose? Humpf. Qui altro che una rivoluzione illuminista, ci va: ci va l'abrogazione della legge Basaglia, per simili elementi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, guarda, per cominciare a me andrebbe bene anche una rivoluzione illuminista.
      Poi, dell'abrogazione della legge Basaglia si può parlare. Perché no?

      Elimina

Sulla liberal democrazia

Dopo aver ascoltato questo discorso di Matteo Saudino sulla liberal democrazia ho cominciato a capire perché da un po' non si vede piu i...