giovedì 9 settembre 2021

Un nuovo Illuminismo


A volte penso che al nostro paese servirebbe un nuovo Illuminismo. È vero, è carente in tante cose, ma mai come oggi credo che servirebbe una rivoluzione che rispecchi ciò che accadde in Francia e in Inghilterra all'inizio del Settecento: una rivoluzione che rimetta alla base le idee, i dubbi, lo scetticismo, il senso critico, la capacità di anteporre il ragionamento alla pancia. Una rivoluzione di cui personaggi come quello qui sopra sarebbero le prime vittime.

6 commenti:

  1. Qual è il contrario di illuminismo ?
    ' BECERISMO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il contrario di Illumismo è l'epoca che stiamo vivendo.

      Elimina
  2. Ma che vuoi aspettarti da Salvini?
    È già tanto che si sia vaccinato.
    Purtroppo non credo servirebbe manco la rivoluzione a far rinsavire chi lo ha votato..mi torna in mente quella canzone di Gaber che diceva che gli italiani l’unica rivoluzione che conoscono è quella della coca cola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Salvini (ma non solo da lui, eh) non mi aspetto niente. Figurarsi...

      Elimina
  3. Il signor CoerenzaPortamiVia, che prima strepita contro i vaccini e poi si vanta di aver fatto la seconda dose? Humpf. Qui altro che una rivoluzione illuminista, ci va: ci va l'abrogazione della legge Basaglia, per simili elementi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, guarda, per cominciare a me andrebbe bene anche una rivoluzione illuminista.
      Poi, dell'abrogazione della legge Basaglia si può parlare. Perché no?

      Elimina

Suicidi

Qualche giorno fa, a Cesena, una ragazza di 16 anni è salita sul tetto di una scuola per suicidarsi, gesto poi sventato dall'arrivo dei...