martedì 5 gennaio 2010

Terremoto Abruzzo, forse non è stato inutile perdere un po' di tempo



Qualcuno di nostra conoscenza, di cui è nota l'avversione nei confronti di qualsiasi organo inquirente, all'indomani del sisma in Abruzzo dichiarò: ”Non perdiamo tempo con le inchieste su cose che ormai sono accadute. Pensiamo alla ricostruzione”.

Alla luce di quanto hanno appurato oggi quelli accusati di perdere tempo, direi che forse è stato un bene che l'abbiano perso. Checché ne dica Berlusconi...

Nessun commento:

Posta un commento

Siccità e preghiere

Ogni anno, in occasione dell'arrivo della siccità, giornali e telegiornali si premurano di informarci che, mediamente, metà dell'acq...