martedì 11 maggio 2010

Ridiamo insieme al Pd

Certo che quelli del Pd sono proprio forti. Un paio di giorni fa hanno addirittura rischiato la scissione, dopo le critiche (in realtà attacchi) di Fioroni, e successivamente Fassino, alla linea di Bersani. Adesso si viene a sapere per vie traverse che i vertici del partito starebbero lavorando ad alcune modifiche del suo statuto che vanno nella direzione dell'abrogazione delle primarie.

Adesso ditemi la differenza col Pdl (la sua scissione l'ha avuta con Fini e le primarie non sanno neanche cosa siano). Questo partito, il Pd, quello che dovrebbe essere il perno dell'alternativa a Berlusconi e la sua cricca, non la smette di stupirmi (e di farmi sorridere).

Nessun commento:

Posta un commento

Suicidi

Qualche giorno fa, a Cesena, una ragazza di 16 anni è salita sul tetto di una scuola per suicidarsi, gesto poi sventato dall'arrivo dei...