lunedì 31 maggio 2010

Le donne che amano i preti si fanno sentire

Ha varcato i confini nazionali la lettera aperta, diretta a Ratzinger, con la quale alcune donne chiedono di rivedere l'obbligo del celibato dei preti. La prima versione di questo testo è stata pubblicata sul sito cattolico ildialogo.org, per essere poi ripresa dal Guardian e da altre testate estere.

Le donne che hanno pubblicato questa lettera aperta hanno avuto, o hanno in corso, una relazione con un parroco. "Chi scrive è un gruppo di donne, di ogni parte d’Italia, che ha vissuto o vive tutt’ora l’esperienza di una relazione con un prete o religioso. Siamo abituate a vivere nell’anonimato quei pochi momenti che il prete riesce a concedere e viviamo giornalmente i dubbi, le paure e le insicurezze dei nostri uomini, supplendo alle loro carenze affettive e subendo le conseguenze dell’obbligo al celibato".

In sostanza, queste donne argomentano l'incongruenza di tale vincolo imposto dalla chiesa ai parroci, tenuto conto anche del fatto - continuano - che non vi è traccia nelle sacre scritture di qualcosa che giustifichi il celibato elevandolo a valore sacro. Per adesso pare che Ratzinger non si sia fatto sentire. Io penso invece che queste donne una risposta la meritino.

2 commenti:

  1. Donne che vogliono preti.... non ci sono altri tanti uomini nel mondo perché sempre si voglia scegliere il frutto proibito, se la Chiesa ha stabilito cosí non capisco perché sempre si debba andare contro corrente.

    RispondiElimina

Manifestazioni

Mi pare di averlo già scritto in altre occasioni. Non condivido questo modo di manifestare, pur condividendone in questo caso le...