giovedì 9 aprile 2009

Non passa in Parlamento la proposta Sarkozy sulla disconnessione degli utenti da internet

E' di questo pomeriggio la notizia (qui Le Monde) che il Parlamento francese ha bocciato la proposta Sarkozy che prevedeva il taglio della connessione, ai "pirati" recidivi, dopo l'invio di due avvertimenti preventivi. La notizia ovviamente è ottima, ma qui devo fare un piccolo mea culpa, anzi, meglio, una rettifica.

In un mio precedente post, infatti, avevo scritto erroneamente che il disegno Sarkozy era diventato legge a tutti gli effetti, mentre invece, evidentemente, si trattava solo di un passaggio intermedio dell'iter legislativo. Mi scuso ovviamente coi miei lettori per questa mia gaffe e gioisco, come penso molti di voi, per la definitiva bocciatura del provvedimento da parte del Parlamento francese.

2 commenti:

  1. Ammettere un proprio errore è indice di serietà, correttezza e responsabilità: bravo!

    Se poi, metti caso, fossi stato un politico, avresti sempre potuto dire: "sono stato frainteso"!!! :)

    RispondiElimina

Le distanze dal fascismo

La signora Meloni, già in odore di investitura a PresDelCons, ha cominciato a fare qualche dichiarazione in chiave disconoscitrice del vent...