domenica 5 aprile 2009

"Tentato da azioni dure..."


"Questa è calunnia nei miei confronti e disinformazione nei confronti dei lettori - attacca - quindi a un certo momento non voglio arrivare a dire di fare azioni dirette e dure nei confronti di certi giornali e di certi protagonisti della stampa, però sono tentato perchè non si fa così..." (fonte)

Chissà se ha in mente qualche provvedimento anche contro la stampa estera.

2 commenti:

  1. Domani dirà forse di essere stato frainteso anche a proposito di queste parole? Dirà che sono stati i giornali a mettergli in bocca ciò che neppure pensava?
    Ormai è una sceneggiatura monotona. Pare però che a buona parte degli italiani vada bene così.

    Saluti :)

    RispondiElimina
  2. Già, ma la cosa che suscita più ilarità è che sia proprio lui a parlare di disinformazione... :-)

    Bye.

    RispondiElimina

Obiezione di coscienza

Tra tutto ciò che ho letto e ascoltato relativamente all'obiezione di coscienza in campo medico, le parole più belle e condivisibili le ...