martedì 14 aprile 2009

Il catasto, questo sconosciuto...

Non so quanti di voi abbiano letto la notizia, pubblicata sui giornali di oggi, che riguarda l'ospedale aquilano San Salvatore. Una struttura ospedaliera che dai primi accertamenti risulta essere priva addirittura del certificato di agibilità. La cosa fa una certa impressione, anche perché questo certificato non è una quisquilia, ma il documento attraverso il quale il predisposto ufficio comunale garantisce che la struttura sia perfettamente a norma per quanto riguarda la sicurezza, la salubrità degli ambienti, l'igiene e altre cose di questo tipo.

E questo ospedale è stato aperto - in maniera illecita quindi - lo stesso, anche in mancanza di questa certificazione. Come ci si può stupire, quindi, che lo stesso ospedale risulti addirittura sconosciuto al catasto?

Ma quello che forse inquieta di più è il fatto che l'inchiesta è appena all'inizio.

1 commento:

Siccità e preghiere

Ogni anno, in occasione dell'arrivo della siccità, giornali e telegiornali si premurano di informarci che, mediamente, metà dell'acq...