lunedì 15 novembre 2021

Chiarezza

Roberto Burioni ha tanti difetti, specie a livello comunicativo. E a mio avviso soffre pure di una lieve forma di narcisismo. Ma ha una qualità: la chiarezza, e di questi tempi non è una brutta cosa sentire parlare in maniera chiara.

9 commenti:

Franco Battaglia ha detto...

Ormai troppi non ne vogliono sapere proprio. Viaggiano di convinzioni proprie. Quando ne usciremo saranno convinti che è per merito loro. Ma a posto così. Io continuo soprattutto a essere molto attento, e mi danno fastidio, ad esempio, i cinema pieni di sabato e domenica sera. Molto fastidio.

Flo ha detto...

"Lieve forma di narcisismo" è un eufemismo, ma, al di là di questo, condivido.

Andrea Sacchini ha detto...

Anch'io, pur essendo vaccinato, continuo a fare attenzione, ma noto che non è un atteggiamento molto diffuso. Tanti, credendo che col vaccino siano a posto, abbandonano le basilari norme di sicurezza, purtroppo.

Andrea Sacchini ha detto...

Gliela perdoniamo, via :-)

Omega ha detto...

Nonostante sia consapevole del fatto che ascoltare tutto quello che esce dalla bocca di Roberto Burioni mi provochi dei fortissimi conati di vomito, e quindi una più che giustificata riluttanza, ho comunque voluto, incuriosito dalle tue parole, dare una chance al più grande virologo e immunologo che il genere umano abbia mai conosciuto.
Ebbene, dopo aver ascoltato le "chiarissime" spiegazioni che dovrebbero dare un senso al green pass, al SUPER green pass, la domanda che mi nasce spontanea farti è la seguente: Ma tu stai scherzando, VERO?

CIAO! CIAO!

Andrea Sacchini ha detto...

Vabbe', cosa ti devo dire? A me è sembrata una esposizione chiarissima, ma mica ho la pretesa che la mia impressione sia condivisa dall'intero globo terracqueo. Se per te difetta in chiarezza, non so cosa dirti, magari prova a riascoltarla.
Se invece non sei d'accordo sulle modalità con cui è stato imposto il green pass, strumento criticabilissimo, intendiamoci, questo è un altro discorso.

L'unica cosa che mi ha fatto sorridere, del suo intervento, è stato il tentativo un po' subdolo di demonizzare i tamponi (espediente con cui surrettiziamente tenta di incentivare le preferenze per i vaccini) a causa di una manciata di danni che creati dal loro utilizzo. Pochi casi su miliardi e miliardi di tamponi fatti.

leggerevolare ha detto...

effettivamente è stato molto chiaro... " se tutti si vaccinassero la situazione migliorerebbe..." appunto

Andrea Sacchini ha detto...

Già, appunto...

Anonimo ha detto...

Anche a me vengono conati di vomito quando ascolto Burioni, eppure mi sono vaccinato
G.

Liliana Segre e Chiara Ferragni

Non vedo dove sia lo scandalo se Liliana Segre invita Chiara Ferragni a visitare il Memoriale della Shoah. Chiara Ferragni ha un potenziale ...