martedì 1 maggio 2007

Vecchioni, colpito e affondato


Il sito di Roberto Vecchioni è ancora offline a causa di un intruso informatico, il quale pare abbia inserito del codice javascript che reindirizza verso un sito russo contenente un exploit che a sua volta sfrutta la famosa vulnerabilità di Windows dei file .ani (questa almeno è la spiegazione di Pc al sicuro).

Perlomeno questa volta non ci sono alla base del gesto motivazioni politico/integraliste, come è successo tempo fa col sito dell'ordine dei giornalisti.

2 commenti:

  1. Ciao Andrea, scusa se questo commento può sembrare spam, sei liberissimo di cancellarlo, vorrei però porre alla tua attenzione una notizia che ritengo di fondamentale importanza.
    Vorrei la tua opinione.

    http://ilwriter.blogspot.com/
    2007/05/20-aprile-2007-
    vorrei-fosse-segnato-nei.html

    RispondiElimina
  2. No, non lo cancello, non è spam. Ti dirò che ieri avevo letto qualcosa in proposito di sfuggita, ma senza approfondire. Non appena ho un attimo di tempo ci dò un'occhiata meglio.

    Rimetto il link al tuo articolo (qui) perché facendo il copia-incolla risulta spezzato.

    Ciao.

    RispondiElimina

Al voto?

Quindi, domani si vota. Ma come? Molti saranno probabilmente già sicuri, molti altri no. Io sono tra questi ultimi. L'unica certezza che...