lunedì 21 maggio 2007

E' dura

E' dura scrivere con 38 e mezzo (purtroppo questa storia pare ben lungi dall'essere risolta: e vabbè, me ne farò una ragione). E infatti il pc oggi è rimasto spento. Stasera va un pelino meglio (37,5) e sono venuto a fare un girettino in rete a vedere cosa succede.

Oggi pomeriggio, mentre ero in coma sul divano con la fronte buona per cuocere le uova, ho fatto un pò di zapping in tv (niente libri, troppo cerchio alla testa). Mi fermo un pò su raidue, verso le 15, e trovo una simpatica trasmissione/talkshow in cui si parla tra le altre cose di esoterismo, magia, oroscopi, sensitivi, cartomanti, rabdomanti, ecc. Ciarlatani insomma.

Il conduttore snocciola alcuni dati (ve li butto lì così, non ho avuto voglia di verificare): almeno 10 milioni di italiani si rivolgono ogni anno a cartomanti e sensitivi per farsi predire il futuro. Un giro d'affari di qualcosa come 5 miliardi di euro. Beh, se a questo aggiungiamo che il 40% degli italiani l'anno scorso non ha aperto un libro e che una percentuale simile va a cercare gli approfondimenti culturali sul televideo, non stupisce più di tano che ci sia ancora gente che crede alla liquefazione del sangue di San Gennaro (con tutto il rispetto per chi ci crede, ovviamente).

Da quello che si è sentito stasera ai tiggì pare che si sia sbloccata la vertenza sugli aumenti agli statali (anche se Repubblica sembra ancora dubbiosa). Secondo me i soldi si trovano: la prossima settimana ci sono le amministrative, non vorrete mica che si vada a votare con 3/400 mila persone nelle piazze che scioperano? E poi oggi è ritornata in auge la questione del "tesoretto" (non so a voi, ma a me questo neologismo di stampo giornalistico sa un pò di presa per il culo). La novità del giorno è che ancora non si sa che fine farà (ho un brutto presentimento. Staremo a vedere).

Questa sera, Giorgio, il mio vicino con l'adsl (un giorno capirò perché lui sì e io no), mi ha portato una chiavetta usb sulla quale mi ha messo Sex, Crimes and Vatican, il video-documentario trasmesso l'anno scorso dalla BBC (i tiggì al riguardo non hanno aperto bocca, ma gira in rete) che verte intorno al discusso binomio preti-pedofilia. Non l'ho ancora visto (ci darò un'occhiata se ce la faccio appena chiudo questo post) e quindi ovviamente non posso commentare. Lo farò in uno dei prossimi post. Chi vuole darci un'occhiata intanto lo trova anche su GoogleVideo.

E vabbè, sono le 10 e mezza, forse è meglio non abusare del temporaneo abbassamento di temperatura, non si sa mai.

6 commenti:

  1. Ti auguro una pronta guarigione.

    Sui preti pedofili non mi esprimo
    sui preti non mi esprimo
    Non mi esprimo

    Mi fanno solo SCHIFO

    Ciao

    Maurizio

    RispondiElimina
  2. > Ti auguro una pronta guarigione.

    Grazie.

    Se ce la faccio entro oggi scrivo due righe su quel video.

    RispondiElimina
  3. Per tirarti su ti avviso che il tuo blog ha un page rank 3/10

    http://www.checkpagerank.com/

    Quindi sei più famoso di me che sono fermo ad misero 1/10 :-)
    Con un page rank di 3/10 puoi già candidarti alle prossime politiche. Il sito dei popolari Udeur http://www.popolariudeur.it/
    ha un page rank di 4/10 quindi sei un filino sotto Mastella. Sacchini for President.

    RispondiElimina
  4. Auguri anche da parte mia.
    Ah!
    Tanto per non smentirmi, per il page rank, ciabbiamo pure questo! ^_^
    Ciao
    Michela

    RispondiElimina
  5. > quindi sei un filino sotto Mastella

    Beh, sopra o sotto Mastella non ha importanza. Quello che conta è che mi stia comunque ben lontano... ^^

    > Auguri anche da parte mia.

    Michela, ogni volta mi stupisci: penso che potresti tranquillamente fare una tesi di laurea su Firefox e i suoi plugin. ^^

    Ciao ragazzi.

    RispondiElimina
  6. Mi associo agli auguri!!! Comunque, una rigida cura a base di piadine, squaquerone e lambrusco (o sangiovese, a scelta) ti rimetterà in sesto in un battibaleno! ^^ Saluti. BigFab.

    RispondiElimina

Risvegli

Ogni tanto Renzi si sveglia, ripropone il suo eterno pistolotto sul Reddito di cittadinanza relativamente a come  rappresenti la genesi di ...