venerdì 25 maggio 2007

Corona day

Leggo qua e là che oggi Fabrizio Corona è stato liberato. O, meglio, gli è stata revocata la misura della custodia cautelare in carcere con obbligo di soggiorno a casa (non può uscire la sera).

Ricordando sempre che per l'ordinamento giuridico italiano tutti gli imputati sono innocenti fino a sentenza passata in giudicato, mi viene in mente che Corona è quello che diceva di non ricattare i vip, ma di limitarsi semplicemente a vendere loro delle foto per non pubblicarle.

Anche se questi sottili accomodamenti semantici non hanno convinto della sua buona fede i giudici di Potenza e Torino (su Corona pendono ancora due ordinanze di custodia cautelare in carcere), nel frattempo il signorino è comunque tornato a casa (almeno lì avrà la palestra).

Nessun commento:

Posta un commento

Galimberti da Augias

Nell'ultima puntata de La torre di Babele Corrado Augias ha avuto ospite Umberto Galimberti, filosofo che a me piace molto. Hanno parlat...