giovedì 16 dicembre 2021

Sgarbi e Pasolini

Detesto Vittorio Sgarbi da sempre. Credo che sia il personaggio del panorama politico contemporaneo che più odio. Tuttavia, quando dice qualcosa con cui concordo lo riconosco, e questo suo omaggio al grande Pier Paolo Pasolini l'ho molto apprezzato.

3 commenti:

  1. Condivido senza se e senza ma il discorso contro certa obbrobriosa modernità, condivido la necessita di preservare la bellezza naturale e dolce dei luoghi storici e di quelli rurali. Ma su Pasolini non riesco a decidermi, non riesco a farne un bilancio che sia conclusivo, a darne un giudizio definitivo... e non so neppure perché

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, è normale che sia così. Anche io su molte persone e molte situazioni sospendo il giudizio per vari motivi.
      Per quanto riguarda Pasolini, in realtà non ho letto molto di lui, eccetto un libro sulla sua morte dove vengono anche tratteggiati elementi del suo pensiero (ne ho parlato in un post qualche giorno fa) e una idea me la sono fatta.
      Comunque, nella mia wishlist dei libri di Natale ho inserito il suo Scritti corsari, segnalatomi da Ettore Fobo nei commenti al post in questione. Un'ottima occasione per approfondire.

      Elimina
    2. È vero, hai ragione: occorre approfondire

      Elimina

Menti teleologiche

Ho parlato già, in passato, di questo argomento, che per me è affascinantissimo, ma ogni tanto mi imbatto in qualche nuovo contributo che ag...