lunedì 11 ottobre 2021

Senza stipendio

Tra i cinque milioni di italiani non vaccinati ci sono anche un paio di miei colleghi, che dal 15 ottobre hanno già comunicato all'azienda che se ne staranno a casa dal lavoro, senza stipendio, fino al 31.12. Poi si vedrà. Non condivido la loro posizione ma ognuno è libero di fare ciò che vuole. Più che altro mi provoca una certa invidia il fatto che possano permettersi di stare tre mesi senza stipendio.

26 commenti:

  1. Diciamo che condivido la tua invidia che, ovviamente, è benevola.

    RispondiElimina
  2. Al di là della scelta, discutibile finché si vuole, dei tuoi colleghi (in definitiva, sono scelte loro), mi ritrovo anch'io a rosicare per l'invidia. Io mi ritrovo sempre con troppo mese alla fine dei soldi, e questi possono permettersi di starsene due mesi e mezzo a casa senza stipendio! Arrrrrgh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so. D'altra parte anche io ho sempre fatto parte della categoria "tanti presi, tanti spesi". Che ci vuoi fare?

      Elimina
  3. Risposte
    1. La beatitudine di non avere pensieri economici.

      Elimina
  4. A casa senza stipendio tre mesi senza battere ciglio? Buon per loro, e anche per i colleghi che non infetteranno..

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Noto un abbondare di "beati loro". L'elenco delle evangeliche beatitudini si arricchisce di una nuova voce :-)

      Elimina
    2. Beh, comunque lo è, o comunque voleva esserlo. E comunque l'emoticon che sorride, a chiusa del commento, mi sembra eloquente.

      Elimina
  6. A me sembra una specie di braccio di ferro insulso .
    Come certe prese di posizione.
    Poi chiaro che ognuno fa quel che vuole però sempre nel rispetto dell’altro.
    E nelle motivazioni che li hanno portati a scegliere i di star casa senza stipendio non ci vedo scelte nobili ne tantomeno rispetto verso la salute collettiva.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, ma in genere è difficilissimo ragionarci. Chi non si vaccina, almeno nel caso dei miei colleghi, lo fa semplicemente perché ha paura. E di fronte alla paura non c'è ragionamento che tenga.

      Elimina
  7. Comunque non li invidio

    RispondiElimina
  8. Sono epidemiologi, costituzionalisti o esperti di politica internazionale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non iscritto11/10/21, 22:21

      Semplicemente persone che non si vogliono piegare alla discriminazione a norma di legge! La fidanzata di mio fratello commessa giovanissima (21 anni) non vuole vaccinarsi dovrà fare costosi e dolorosi tamponi ogni 48 ore.
      Questa è la pagina più nera della storia della Repubblica Italiana.

      Elimina
    2. Questione di punti di vista. A mio avviso, nella storia della Repubblica italiana abbiamo avuto pagine ben più nere di questa.

      Elimina
  9. Non iscritto - No alla tessera verde!11/10/21, 22:12

    Una barbaria privare dello stipendio chi non si e vaccinato! No alla tessera verde della discriminazione a norma di legge!

    RispondiElimina
  10. Probabilmente lavoreranno in nero XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come diceva Andreotti: "A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca" :-)

      Elimina
  11. C'è gente ritrovatasi senza lavoro, anche a un'età ben poco "spendibile" professionalmente, quando le proprie aziende hanno dovuto chiudere per via della concorrenza cinese, o quando Marchionne decise di aprire stabilimenti Fiat all'estero sacrificando quello di Termini Imerese...
    Meglio poter scegliere di rinunciare che trovarselo imposto, dato che nel primo caso puoi esserti fatto due conti e non dover pensare al suicidio per colpa di qualche spregiudicato che ti sta rovinando la famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, concordo; hanno potuto scegliere (la legge lo consente) e hanno scelto.
      È una scelta che personalmente non condivido, come ho già scritto, ma ognuno ragiona giustamente con la propria testa.

      Elimina

Siccità e preghiere

Ogni anno, in occasione dell'arrivo della siccità, giornali e telegiornali si premurano di informarci che, mediamente, metà dell'acq...