sabato 11 gennaio 2020

Scusate, ci siamo sbagliati

Un errore umano. Forse un problema di comunicazione radio. Nel dubbio, il militare spinge il pulsante. Puf! 175 persone morte.

Ops, scusate, ci siamo sbagliati.

3 commenti:

  1. Sembra incredibile tanta leggerezza, almeno da come ce la raccontano.

    RispondiElimina
  2. Terribile! Una tragedia incommentabile!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Urlare (quando si è opposizione)

Giulio Cavalli fa notare come sia facile, dai banchi dell'opposizione, strillare cose come "la pacchia è finita", l'Italia...