domenica 7 ottobre 2007

Guinness dei primati

(fonte immagine: Repubblica)

La bambina che vedete qui sopra è Huang Li (dagli 8 ai 10 anni, a seconda delle fonti), quella che ha nuotato per tre ore nel fiume Xiang con mani e piedi legati come esercizio preparatorio impostole dal padre per allenarla all'attraversamento a nuoto della Manica. Il tutto per farla entrare nel guinness dei primati.

Ho cercato un pò in giro per vedere se non si trattasse di una delle tante bufale che circolano per la rete, ma pare, purtroppo, essere una notizia vera (ne hanno parlato tra gli altri Corriere, Gazzetta e Stampa).

Nel guinness dei primati, però, ci farei entrare il padre. In quello dei deficienti.

Nessun commento:

Posta un commento

Pensieri sulla guerra

Il parlamento approva l'invio di armi all'Ucraina per tutto il 2023 e a me qualche perplessità, che in realtà ho avuto fin dall'...