domenica 14 ottobre 2007

Il prodigio (che prodigio non è)


Il Corriere, sempre sulla notizia, bolla come prodigiosa la foto che vedete qui sopra (fonte korazym.org) - che raffigurerebbe Giovanni Paolo II - con tanto di gente che già griderebbe al miracolo. Repubblica, Ansa e tutti gli altri, invece, più prudentemente, a più due ore di distanza dallo "scoop" del quotidiano di Via Solferino non fanno menzione della cosa.

Ovviamente mi pare sia inutile tentare di spiegare a quelli del Corriere che il miracolo, al limite, sarebbe una sequenza temporale piuttosto lunga di più immagini della figura stessa, e non una singola scattata casualmente proprio in quel preciso istante (sull'articolo del Corriere si parla di altre foto, ma per ora in rete non ce n'è traccia).

Nell'attesa di poter vedere le altre foto (della cui esistenza dubito fortemente) che proverebbero il prodigio, ricordo che è piuttosto facile, fissando insistentemente un falò, riuscire a catturare e fissare con gli occhi particolari forme. Così come è molto facile farlo osservando le nuvole in cielo (chiunque può provare).

Per adesso, almeno finché non ci saranno novità, per il Corriere è uno scoop, per me è una bufala (ovviamente intendo l'accostamento al Papa, non la foto in sé) delle tante che circolano in rete.

4 commenti:

  1. Premetto che parlo da NON esperto di computergrafica e fotoritocco, ma a me quelle forme tondeggianti e linee diritte farebbero pensare subito ad un ritocco frettoloso e dilettantistico.

    Hai proposto la foto ad Attivissimo? Penso che sarebbe pane per i suoi denti ;).

    RispondiElimina
  2. C'è sempre la possibilità che mi sbagli, ma se le cose stanno come penso ho idea che la storiella verrà sbufalata molto presto...

    Vedremo gli sviluppi.

    Ciao maury.

    RispondiElimina
  3. Anche se la foto fosse non ritoccata, se fosse stata presa da un'altra angolazione o in un altro istante nessuno avrebbe visto in quell'immagine il papa.
    Anche nel fumo e nella polvere durante il crollo delle torri gemelle c'è qualcuno che ha visto l'immagine del diavolo, ma credo che il diavolo avesse altro da fare in quel momento.
    Stesso discorso per tutte quelle immagine sfocate che appaiono su muri e vetri in cui molti vedono questo o quel santo.
    Sono effetti ottici. Punto.
    Se poi la fede ha bisogno dell' illusionismo ottico per indurre a credere qualcuno...

    RispondiElimina
  4. Se posso fare una battuta: ma tanto per curiosità, ammettiamo che sia tutto vero, ma chi glielo dice che non era un altro papa? Io lo devo ammettere, qualche diffcoltà col colore degli occhi ce l'ho.

    Eh, come ci mancano quelle trasmissioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per 2 mesi di fila. Io visioni molto più nitide di quelle nella foto le avevo quando poi mi coricavo e sognavo. Posso gridare al miracolo anche io?

    RispondiElimina

Le distanze dal fascismo

La signora Meloni, già in odore di investitura a PresDelCons, ha cominciato a fare qualche dichiarazione in chiave disconoscitrice del vent...