lunedì 21 giugno 2021

Siamo solo impauriti

[...] I popoli si mischiano, da sempre, fin dalle più antiche e remote età. Le culture si ibridano, le tradizioni si creano spesso per caso e pochi anni prima che vengano spacciate per antichissime. La storia scorre: non decade, scorre e si trasforma e basta. E noi siamo solo piccole gocce in questo flusso, destinante a confonderci con le altre. Lo tenessimo più presente, tante sciocchezze sulle razze e le identità che diciamo e in cui magari crediamo ci apparirebbero per ciò che sono: sciocchezze, piccole boe a cui tentiamo di aggrapparci perché siamo solo spaventati che il flusso ci travolga, mentre è semplicemente naturale che prima poi noi ci perdiamo in esso, e via.

Raramente cito pari pari post di altri blogger, ma Galatea Vaglio, che stimo molto e di cui ho letto alcuni libri, riesce a dire le cose come solo lei sa. Il post integrale da cui ho citato l'estratto è qui.

5 commenti:

  1. Già a chi parla di razze, andrebbe inibita ogni possibilità di intervento.

    RispondiElimina
  2. La storia dell'evoluzione umana è fatta di migrazioni continue e di conflitti continui. La nostra specie progenitrice appena è stata in grado di camminare ha lasciato le foreste equatoriali per migrare nelle savane dove spesso si nutriva delle carogne uccise dai carnivori, diffondensi. La stessa colonizzazione del nuovo mondo pochi secoli fa andrebbe chiamato con il suo vero nome: una migrazione di poveracci in cerca di una migliore prospettiva di vita, Tra qualche migliaio di anni saremmo tutti uguali sulla terra, ma nel frattempo qualche gruppo terrestre sarà migrato su Marte o un'altro pianeta e diventerà gelosa del fatto di essere giunta per prima e diventerà "razzista" con chi arriverà dopo. Credo che fino a che l'avidità di una parte si sosterrà con la povertà di un'altra non ci sarà mai fine. Dubito fortemente che sia solo una questione di paura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che tu stia peccando di ottimismo. Al ritmo di crescita attuale della popolazione e col 20% dell'umanità che consuna l'80% delle risorse della terra, tra qualche migliaio di anni saremo estinti da un bel pezzo. Con grande contentezza della Terra, naturalmente.

      Elimina
    2. Ahhaha, credo che le risorse tifino senza dubbio per la terra

      Elimina

Mancanze

Ogni tanto penso a quanto sarebbe bello se a vivere, e soprattutto a commentare, questo tempo assurdo ci fosse ancora Umberto Eco.