martedì 29 settembre 2020

Monaco

Dopo aver letto le prime cento pagine de L'angelo di Monaco, di Fabiano Massimi, mi è venuta voglia di visitare Monaco di Baviera, città in cui non sono mai stato. Dev'essere l'effetto che fanno i libri. Quando leggevo quelli di José Saramago mi veniva una grande voglia di visitare il Portogallo, Lisbona in particolare (voglia che mi è rimasta); i libri di Stephen King mi hanno fatto innamorare del New England. È vero che, come diceva Francis de Croisset, "La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno", ma è anche un grande input a prenderlo, quel treno. Potendo, ovviamente.

2 commenti:

  1. Da grande fan di King, ho sempre desiderato visitare quei posti. Peccato che sia terrorizzato dall'aereo (l'ho preso una volta, A/R ovviamente)... ma avendo un amico da quelle parti, penso che prima o poi dovrò osare.
    Bella la frase di de Croisset. E sì, è anche un grande input!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei terrorizzato dall'aereo? Benvenuto nel club :-)

      Elimina

Buchi di memoria

Non credo capiti solo a me di svegliarmi al mattino con in testa una canzone. Stamattina, in macchina, canticchiavo una vecchia canzone di B...