domenica 22 dicembre 2019

Auguri, grande Piero


C'è un signore che oggi spegne 91 candeline, un signore a cui sono molto legato e affezionato perché credo di dovere in parte anche a lui il mio essere sempre curioso, dubbioso ed estremamente razionale. Sono legato a lui non solo per le trasmissioni televisive che ho seguito per anni ma anche, anzi soprattutto, per i suoi libri di divulgazione scientifica, molti dei quali affollano la mia libreria. Uno, in particolare, ricordo molto bene: La straordinaria storia della vita sulla Terra, un mattone di ottocento pagine che lessi tanti anni fa e che mi piacque talmente tanto che lo ricominciai appena terminato.

Tanti auguri, grande Piero, e lunga vita.

15 commenti:

  1. Auguri belli al grande Piero Angela, una persona che mi ha accompagnato in molte serate trascorse con tutta la famiglia riunita attorno alle sue meravigliose trasmissioni e, nonostante l’età, continua a stupirci. Ciao Andrea, buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Davvero muna persona incredibile per competenza, intelligenza e vitalità. Lunga vita al grande Piero Angela che ancora fa progetti per il futuro. Che tempra!
    Ciao Andrea.

    RispondiElimina
  3. Buon compleanno a lui che riesce a tenere incollati allo schermo milioni di telespettatori che, diversamente, non si sarebbero mai informati sulle tematiche da lui trattate (anche nei libri).
    Confesso, però, che il suo genere non rientra nei miei gusti e non sono mai riuscita a leggere un suo libro, né a guardare cinque minuti della sua trasmissione.
    Purtroppo mi annoiano.

    RispondiElimina
  4. Bravo Andrea. Hai fatto benissimo a ricordarci il suo compleanno. Mi unisco vivamente agli auguri. Io l'adoro da sempre. Il figlio poi ha seguito egregiamente il suo esempio. Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutti e... grande Piero! :)

    RispondiElimina
  6. Giusto celebrare una figura importante della nostra storia scientifica e divulgativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai come oggi, in questi tempi di ignoranza dilagante, c'è bisogno di figure così.

      Elimina
  7. Mi unisco al coro degli auguri… Piero è un po' un "amico di famiglia" per tanti di noi, ormai!

    RispondiElimina
  8. Gli va riconosciuto il merito di aver fatto un programma di cultura a livello nazional popolare.
    Accessibile a tutti.
    O almeno a chi ha voglia di seguire programmi che non siano solo intrattenimento..certo che fra i tanti canali tematici culturali sul digitale o a pagamento il suo Quark è un iceberg inaffondabile.
    Bravo pure il figlio e auguri a Piero

    RispondiElimina
  9. In occasione della ricorrenza sono stati resi disponibili su RaiPlay i primi dieci episodi del programma Superquark più. Ciascuno dura un quarto d'ora o poco più, e ho intenzione di guardarmeli tutti nei prossimi giorni.

    RispondiElimina

Suicidi

Qualche giorno fa, a Cesena, una ragazza di 16 anni è salita sul tetto di una scuola per suicidarsi, gesto poi sventato dall'arrivo dei...