venerdì 1 dicembre 2006

La (finta) mail minacciosa dell'avvocato

Visto che in queste ore su quasi tutti i siti che trattano di sicurezza informatica non si parla d'altro, lo segnalo anch'io, così se almeno ricevete questa mail sapete che si tratta di una trappola e potete cestinarla.

La faccio breve. Sta circolando un'e-mail, apparentemente spedita da un certo avvocato Gianluca Gentili, tramite la quale si riceve un'ingiunzione a smetterla di spedire (anche involontariamente) per posta elettronica materiale porno al suo studio legale. Questo messaggio è una trappola. Infatti cliccando sul link contenuto al suo interno si viene reindirizzati a un sito che invita a scaricare un antivirus, mentre in realtà il virus è proprio quello.

Il mittente della mail che ci si ritrova nella casella di posta è di solito

gentiliassocstudiolegalerzqrpl@fastwebnet.it

ma può anche presentarsi con delle varianti.

Se volete maggiori dettagli andate qui, qui e qui.

Occhi aperti, mi raccomando.

4 commenti:

  1. Grazie per la dritta

    RispondiElimina
  2. Ma stanno ancora a tentare di infettare la povera gente con questi mezzucci? Che furfanti

    RispondiElimina
  3. E già. E il problema è che molti abboccano.

    RispondiElimina

Ritmi ridotti

Scrivo poco, ultimamente, e leggo tanto. Questo è il motivo per cui, come forse avrete notato, le distanze temporali tra un post e l'alt...