mercoledì 13 dicembre 2006

Abolita la tortura in Italia. Perché, era in vigore?

Lo ammetto: casco dal pero. In Italia fino a oggi non era reato torturare la gente e io non lo sapevo?

Cioè, io avrei potuto prendere quelli di Sky che mi telefonano 3 volte alla settimana per proporre le loro demenziali offerte, quelli di Telecom che mi vogliono dare Teleconomy invece dell'adsl (che mi servirebbe leggermente di più), quelli del Francolini che ogni tanto mi invitano a un corso per imparare Word e Excel (io che uso OpenOffice.org), la signora rompiballe che mi chiede se mi interessa una pulizia a domicilio del divano, l'omino in bicicletta che continua a riempirmi la buchetta della posta di volantini pubblicitari dei quali non mi frega niente e avrei potuto torturarli senza che ciò costituisse reato?

Ah, beata ignoranza!

4 commenti:

  1. hahahaha andrea! Usavo anche io Open Office ma non esistono i sinonimi che, per il mio lavoro, sono una grandissima comodità.Con Word mi trovo benissimo. E' grave? Vuoi torturare anche me?

    RispondiElimina
  2. > "Usavo anche io Open Office ma non esistono i sinonimi"

    Boh, forse una volta.

    > "Con Word mi trovo benissimo. E' grave? Vuoi torturare anche me?"

    No, io sono contro la tortura ^_^ . Ti linko solo alcuni dei motivi per cui (secondo me) è migliore OOo: il primo è questo, il secondo è questo e il terzo è questo.

    RispondiElimina
  3. quando agli italiani non si tocca il loro cazzo non gli frega di niente se la vicina di casa viene ripetutamente struprata dalla stessa polizia...già proprio così sanno perfettamente che òla tortura in italia non esiste come reato ma come realtà usata da tutte le forze dell'ordine e dai militari alla grande e non c'e' bisogno di rocordare il g8 dove hanno torturato.. e non sono nemmeno no global.

    RispondiElimina
  4. Anonimo, mi dispiace, ma non condivido una sola parola del tuo commento.

    RispondiElimina

Buchi di memoria

Non credo capiti solo a me di svegliarmi al mattino con in testa una canzone. Stamattina, in macchina, canticchiavo una vecchia canzone di B...