domenica 15 luglio 2007

Chiesa Cattolica e risarcimenti

Forse non erano tutte balle quelle raccontate nel famoso filmato della BBC sui preti pedofili e sulle loro presunte coperture da parte della Chiesa Cattolica. Non lo erano comunque sicuramente nella parte in cui si parlava della dimensione americana dello scandalo.

Il Los Angeles Times riporta oggi la notizia (qui) che la diocesi di Los Angeles pagherà la cifra astronomica di 660 milioni di dollari per porre fine a tutti i contenziosi aperti con le vittime di abusi sessuali da parte di esponenti del clero cattolico della suddetta diocesi.

Con questa cifra si pone fine a 570 denunce di abuso da parte di 221 preti (molti dei quali nel frattempo deceduti) nell'arco degli ultimi 70 anni e se a questa cifra aggiungiamo i 157 milioni di dollari pagati in precedenza dalla diocesi di Boston e i 129 di Portland, in Oregon, si fa presto a fare il conto.

Queste le cifre. Naturalmente, a margine, qualche considerazione è necessaria. Innanzitutto va detto che la decisione delle alte gerarchie ecclesiali americane di risolvere la questione per via extragiudiziale è arrivata giusto in tempo per evitare che la prima delle 15 cause intentate alla diocesi di Los Angeles prendesse il via (a giorni). I processi quindi dovevano ancora iniziare e, chissà, magari se tutto si fosse svolto regolarmente può darsi che sarebbe pure venuto fuori che qualcuno di dei preti oggetto delle inchieste in realtà non c'entrava niente.

In ogni modo non lo sapremo mai perché appunto la diocesi americana (per senso di colpa?) ha deciso di pagare prima dell'inizio di questi processi (e questo, forse, la dice abbastanza lunga in proposito). Va comunque - per correttezza di informazione - segnalato che le cifre e i numeri di questa vicenda non devono far dimenticare che il fenomeno della pedofilia tra il clero cattolico riguarda una percentuale minima degli esponenti della Chiesa, sia in America che da noi.

Questo allo stesso tempo, però, non giustifica un bel niente. Se anche ci fosse un solo prete pedofilo sarebbe sempre uno di troppo. Anzi, anche solo un pedofilo qualsiasi sarebbe sempre uno di troppo.

E purtroppo ce ne sono sono in circolazione ben più di uno.

2 commenti:

  1. Pagare è un altro sistema per coprire tutto. Specialmente in America dove si fanno accordi di riservatezza in cambio di ingenti somme. Lo fanno anche le industrie, quando qualche prodotto è difettoso e causa danni, per evitare processi e conseguente pubblicità negativa.

    RispondiElimina
  2. Già, tipo quello che successe a zio Bill nel 2004 nei confronti dell'antitrust UE.

    RispondiElimina

Foto di gruppo

Leggo sul blog di Sara la notizia del riconoscimento dato allo studio legale che ha assistito la Gkn nella controversia che ha portato all...