domenica 1 marzo 2020

Quando gli altri siamo noi

Le recenti restrizioni e interdizioni all'ingresso in altri paesi di persone italiane o provenienti dall'Italia, sono l'ennesima dimostrazione della stupidità del razzismo e della chiusura di porti e confini. Perché la storia, quella storia che pochi oggi conoscono, insegna che nel decorso delle vicende umane la ruota gira sempre. I fautori dell'ostracizzazione degli africani ieri e dei cinesi oggi, che da un giorno all'altro si sono ritrovati a essere a loro volta ostracizzati, come sta succedendo in questi giorni, non sono che l'ultimo esempio.

Al tragico si aggiunge poi sempre il ridicolo, oggi espresso da quella patetica macchietta a capo dell'opposizione che prima che il contagio arrivasse in Italia equiparava, con quell'altezzosità e ignoranza da primo della classe, il coronavirus alla peste e al colera e strillava di chiusure di confini, blocco di aerei, di navi, salvo poi fare retromarcia ("È solo un'influenza!") quando, dopo l'arrivo del contagio in Italia, in particolar modo nel tanto amato nord Italia, ad alzare muri sono stati gli altri.

Difficile dire se, alla fine, i danni maggiori li faranno l'epidemia o certi politici.

8 commenti:

  1. Un post illuminante sugli effetti delle parole sparate a caso da molti politici che non hanno un minimo non dico di intelligenza ma solo di buon senso.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Penso che subire ciò che succede agli altri a molte persone farebbe un gran bene in generale, visto che l'empatia pare scomparsa. Ciò che penso però è che nemmeno questa situazione aprirà gli occhi di certi soggetti che si limiteranno a sentirsi offesi nella loro italianità.

    RispondiElimina
  3. Rabbrividisco pensando che se si torna a votare quel tipo sarà presidente del consiglio

    RispondiElimina
  4. Eh quanto è dura svegliarsi e capire che "gli altri siamo noi"!
    Comunque sì, i danni più gravi sono quello prodotti dall'ignoranza e dall'ottusità (e qui potremmo sbizzarrirci per trovare altre parole dello stesso tenore)dell'essere umano (politici e non)...

    RispondiElimina
  5. Vero, questa storia è servita a smascherare le fesserie di certa gente.

    Moz-

    RispondiElimina
  6. se questo servisse per farci rinsavire... ahimè, non credo!

    RispondiElimina
  7. Raro leggere una disamina pacatamente corretta come la tua.
    Cri

    RispondiElimina
  8. Speriamo pochi entrambi ma ad oggi sembra il contrario.

    RispondiElimina

Shine on you crazy diamond (estratto)

  Buona domenica.