sabato 6 dicembre 2008

Craxi? Andrebbe visto a scuola

E' rimbalzata ieri su alcuni siti internet una curiosa dichiarazione di Silvio Berlusconi. E cioè che la vita (le opere no? ^_^) di Bettino Craxi (il signore che vedete di spalle qui nella foto) andrebbe insegnata a scuola. Il riferimento è a un dvd biografico, di imminente uscita, sulla vita dell'insigne statista. Ecco le parole di Berlusconi:

Il cortometraggio sulla vita di Bettino Craxi andrebbe proiettato anche nelle scuole, per dare alle nuove generazioni i necessari spunti di riflessione sul modo in cui è finita la prima Repubblica e sulla falsa rivoluzione giudiziaria che portò alcuni settori della magistratura a teorizzare la supplenza delle toghe sulla politica.

Ora, intendiamoci, io non ho niente contro l'iniziativa, basta solo che mi avvisino prima in modo che possa tenere le mie figlie a casa quel giorno.

Scherzo, ovviamente. Anzi, io sarei veramente contento se la cosa si facesse per davvero, ma non per far riflettere i giovani in merito a una fantomatica falsa rivoluzione giudiziaria, ma per metterli al corrente di quali sono stati i veri motivi della fine della prima repubblica, che specilmente alla fine si era ridotta ad essere un concentrato immondo di scandali politico/finanziari, tangenti, corruzione, malaffare e clientelismo. Concentrato - che tra l'altro prosegue indisturbato ancora oggi - di cui Craxi è stato uno degli attori principali.

Non so di preciso cosa potrebbero imparare gli alunni dalla figura di un politico di spicco con due condanne (corruzione e finanziamento illecito) passate in giudicato e una rocambolesca fuga in Tunisia per evitare di finire in galera.

Chissà, potremmo provare a chiedere al ministro Gelmini cosa ne pensa.

3 commenti:

  1. ma forse Silviuccio nostro si riferiva ad una scuola in particolare!! :D

    RispondiElimina
  2. Ma la prima repubblica non e' mai finita. Ha solo cambiato nome.

    RispondiElimina
  3. Ho gia i brividi alla schiena...

    Ciao Maurizio
    San Leo

    Porco Mondo

    RispondiElimina

Manifestazioni

Mi pare di averlo già scritto in altre occasioni. Non condivido questo modo di manifestare, pur condividendone in questo caso le...