venerdì 22 febbraio 2019

La spia che venne dal freddo



L'avevo iniziato due o tre giorni fa con le più ampie aspettative, un po' perché di questo titolo avevo sempre sentito parlare, un po' perché sapevo che era stato tratto dal romanzo un film che aveva avuto molto successo. Invece si è rivelato terribilmente noioso, l'ho tirato a finire perché in genere io tiro a finire anche i libri che non mi entusiasmano.

E niente, passo oltre.

Nessun commento:

Anarchici in famiglia

A volte invidio la vita "anarchica" di Francesca, mia figlia minore, anche se spesso non concordo con le sue scelte. Anarchica nel...