giovedì 1 novembre 2018

Storia perfetta dell'errore

Martedì sera sono andato alla biblioteca di Santarcangelo ad ascoltare Roberto Mercadini, che da questa estate gira l'Italia presentando Storia perfetta dell'errore, il suo ultimo libro.





Mercadini è un ragazzone (lo vedete nelle foto qui sopra accanto a me) di Cesena che alcuni anni fa decise di lasciare il suo lavoro sicuro (è ingegnere elettronico e prima di buttarsi nel vuoto ha lavorato per dieci anni in una azienda informatica) per vivere di arte, e più precisamente arte letteraria: scrittura di libri, monologhi, testi teatrali, poesia ecc. E il salto nel vuoto gli ha portato fortuna, dal momento che è sempre in giro per l'Italia e il suo Storia perfetta dell'errore è già alla terza ristampa.



Ovviamente non ha bisogno che io gli faccia pubblicità, ma se volete conoscerlo e capire un po' chi è, qui c'è il suo sito e qui il suo canale YouTube, e comunque è attivo anche su tutti gli altri social.

Riassumo in una parola chi è Mercadini: un grande.

Nessun commento:

Fede

Dibattere amichevolmente con un cattolico è sempre un esercizio intellettualmente stimolante, e la chiacchierata di ieri con un collega ne è...