lunedì 26 novembre 2018

Bambinoni

Di Maio racconta di cinque o sei milioni di tessere per il reddito di cittadinanza pronte per essere stampate. Nessuno ne sa niente: chi dovrebbe stamparle, dove, quando. Buio assoluto.

Il suo compare oggi sale su una ruspa e tenta goffamente di abbattere una villa dei Casamonica. Non ce la fa, sbriciola appena un centimetro quadrato di cornicione prima di passare la ruspa a chi la sa guidare davvero. Intanto, però, selfie, foto, sorrisi, il tutto mentre la Corte d'appello di Genova conferma le condanne per Bossi e Belsito e conferma pure il sequestro dei 49 milioni di euro sottratti dalla Lega agli italiani.

Ruspa, gattini, panzane quotidiane rovesciate addosso alla plebe festante per distogliere l'attenzione dalle faccende spinose.

Bambinoni al governo. Pericolosi bambinoni al governo.

Nessun commento:

Fede

Dibattere amichevolmente con un cattolico è sempre un esercizio intellettualmente stimolante, e la chiacchierata di ieri con un collega ne è...