martedì 6 novembre 2018

Finanziare il presepe

Leggo, tramite Andy, questa notizia: la regione Veneto stanzia cinquantamila euro per finanziare l'allestimento di presepi nelle scuole, private e pubbliche. Naturalmente è inutile stare a elencare cosa si potrebbe fare di più utile con quei soldi, che tra l'altro sono soldi pubblici, ma la giunta veneta di centrodestra (e chi, se no?) ha deliberato e così sia.

Dicono che l'iniziativa serve a incentivare la tradizione cristiana. Dicono sempre così. Siamo un paese destinato a morire sotto il peso immenso e insostenibile delle tradizioni, mentre buona parte del resto del mondo va avanti.

E stavolta non me la posso neppure prendere con Salvini, dal momento che l'iniziativa è della Regione.

2 commenti:

Andrea Consonni ha detto...

Fosse stata ancora viva mia madre avrebbe subito chiesto il sussidio per arrotondare la sua misera pensione.
Sorrido va....

Anonimo ha detto...

la tradizione cristiana...
salvaguardare il presepe ma segregare, ghettizzare e discriminare tutti quelli di colore...

hanno una concezione particolare della religione questi fascioleghisti dei miei stivali


Adal

Fede

Dibattere amichevolmente con un cattolico è sempre un esercizio intellettualmente stimolante, e la chiacchierata di ieri con un collega ne è...