martedì 31 maggio 2016

È Libero

Non capisco l'irritazione nei confronti di Libero per aver titolato che la povera ragazza di Roma è stata "arrostita". Cioè, voglio dire, è il Libero di Feltri, parente stretto de Il Giornale di Sallusti, gli organi della destra e relativo pubblico, un pubblico il cui livello intellettivo non gli consente di comprendere il disgusto che le persone normali provano di fronte al dileggio di tragedie come questa. Volenti o nolenti, una larghissima parte della società italiana è composta di persone di questo livello. Triste ma è così, e l'unica maniera di contrastarli è ignorarli, evitando di dare loro ancora più visibilità.

1 commento:

  1. avrebbero dovuto scrivere che la ragazza è stata "diversamente cotta" da un "diversamente onesto e integgerrimo uomo" che ora rischia di diventare "diversamente libero" sempre che venga condannato per aver "diversamente posto fine" alla vita di una donna.

    di questi tempi il politically corect va molto di moda.

    molti diversamente onesti politici e diversamente sinceri tuttologi ce lo ricordano spesso.

    RispondiElimina