venerdì 6 maggio 2016

Rolling Stones vs Trump

A me 'sta cosa che Jagger e soci hanno intimato a Donald Trump di smettere di utilizzare loro pezzi per i suoi comizi piace un sacco. Non ho ben capito se la motivazione ha origini strettamente burocratiche (Trump usa i loro pezzi senza chiedere il permesso, altrimenti potrebbe farlo tranquillamente) o ideologiche (Jagger e soci non vogliono avere niente a che fare con quell'elemento), ma mi sembra di aver capito che quella giusta sia la seconda. In ogni caso cambia poco: è il risultato che conta.
Ho sempre amato gli Stones, da oggi un po' di più.

4 commenti:

  1. entrambe le motivazioni con preponderanza della seconda

    se un cantante sostiene un candidato non ha difficoltà a rilasciare l'autorizzazione ad usare le sue canzone

    RispondiElimina
  2. Comunque l'elenco degli artisti che hanno fatto la stessa intimazione a Trump è piuttosto lunghina: Adele, Aerosmith, House of pain...

    RispondiElimina