domenica 1 maggio 2016

Il pilota del Fontanarossa è donna

Il pilota che all'aereoporto di Catania è riuscito con una manovra di emergenza a riportare a terra un aereo col carrello bloccato, senza che nessuno dei passeggeri ci abbia rimesso un capello, è una donna. La notizia non sarebbe neppure una notizia, in un paese normale, ma noi siamo il paese in cui ancora prosperano i Mario Adinolfi, quello che pubblica sui social foto della moglie che gli massaggia i piedi, quello che reclamizza il suo (di lei) libro Sposati e sii sottomessa, un inno contro la logica dell'emancipazione femminile per un sano ritorno alla sottomissione al maschio; e siamo anche il paese dei Camillo Langone, che scrive su Il Foglio (e dove, altrimenti?) certi deliri con cui auspica che le donne smettano di studiare, di perdere tempo nelle università, ché poi sennò non trovano più tempo per fare figli, e addossa all'istruzione di massa del gentil sesso la responsabilità di una futura morte della società.
Invece le donne per fortuna studiano, si fanno una cultura, fanno carriera, magari imparano pure a riportare a terra un aereo in avaria, sul quale purtroppo non c'erano né Adinolfi né Langone, sennò magari avrebbero rivisto un po' le loro anacronistiche e stronze idee.

2 commenti:

  1. Sposati e sii sottomessa non è di Adinolfi, ma dell Miriano. sua cara (e degna) amica.

    RispondiElimina
  2. Lo so, ma in effetti dalla sintassi del post non si capisce perché quel "suo libro" si può riferire a entrambi. Comunque vado a correggere ;)

    RispondiElimina