mercoledì 4 maggio 2016

L'arresto di Uggetti pare brutto a Riotta



Il fermo giudiziario del sindaco di Lodi Simone Oggetti pare brutto a Gianni Riotta, secondo lui non è una bella cosa. Quindi la domanda che si potrebbe rivolgere all'ex direttore del Sole24Ore potrebbe essere la seguente: che si fa? Voglio dire, quando la magistratura ravvisa la necessità di sottoporre a fermo qualcuno, magari un personaggio pubblico di spicco perché beccato con le mani nella marmellata, non si arresta più perché a Riotta pare brutto? E se poi, prosegue sempre il Riotta, alla fine venisse assolto? Ancora peggio. Sarebbe ancora più brutto. E niente, la conclusione logica del ragionamento di Riotta è che è bene che la magistratura non disponga più arresti per certi tipi di reati senza prima avergli chiesto cosa ne pensi.
(Pare brutto anche il livello di marciume raggiunto ormai in ogni ambito della pubblica amministrazione, se proprio volessimo essere fiscali, ma tweet di Riotta in questa direzione non risultano pervenuti.)

2 commenti:

  1. pare che il sindaco abbia ammesso di aver alterato il bando di concorso per favorire quella ditta anche se sostiene di non averlo fatto per interesse personale

    un po' come dire non prendevo tangenti per me stesso ma per finanziare il partito

    resta il fatto che una violazione di legge resta tale anche se i soldi di una tangente finissero ai poveri

    RispondiElimina