mercoledì 14 settembre 2016

Tiziana

Si potrebbero dire molte cose riguardo al suicidio di Tiziana, anche se poi, alla fine, probabilmente l'azione più giusta da intraprendere sarebbe solo quella di osservare un rispettoso silenzio. Per quel che vale, Tiziana è stata uccisa da un misto di ingenuità (sua) e meschinità/cattiveria (altrui). Ingenuità insita nel non aver capito le implicazioni e i rischi connessi alla condivisione in rete di materiale video, anche se quella condivisione era indirizzata a poche persone da lei ritenute fidate; e bassezza morale e meschinità del "traditore" e di tutti quelli che hanno a loro volta condiviso il video condendolo spesso con commenti idioti, volgari, stupidi e maschilisti.
Non c'entra internet, non c'entra "il web"; quelli che hanno perpetrato questo scempio sono esseri umani, per quanto difficile sia definire così tali individui, che hanno nome e cognome. Questi hanno ucciso Tiziana, nessun altro.

1 commento:

  1. Niente da aggiungere, solo tristezza.

    RispondiElimina