domenica 5 aprile 2020

Spararle più grosse che si può

La stupidaggine, l'ennesima, di Salvini relativa all'apertura delle chiese per Pasqua è la conferma che, al momento, l’unica strategia del leader leghista è fare più cancan possibile su temi irrilevanti, con lo scopo di cercare di restare al centro dell'attenzione e tentare di arginare la costante emorragia di consensi. Andando avanti di questo passo, più Salvini cadrà nella marginalizzazione e più le sparerà grosse, e credo sia plausibile immaginare che più le sparerà grosse e maggiore sarà il numero di quelli che rinsaviranno e si renderanno conto del tipo di pasta di cui è fatto. Da queste parti l'auspicio è che, con questo andazzo, in capo a non moltissimo tempo il felpato si autoconsegnerà all'irrilevanza in cui merita di stare.

16 commenti:

  1. Pensavo anch'io la stessa cosa, magari qualcuno dei suoi seguaci rinsavirà. Tutta questa situazione porterà grosse conseguenza, non sarebbe male che facesse un po' di pulizia nei cervelli della gente XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari sì, ma è meglio non eccedere in ottimismo, conoscendo i suoi seguaci :)

      Elimina
  2. Liberare l'Italia dalla pandemia e dal felpato con il Rosario sarebbe di una felicità indicibile.
    Ciao Andrea.
    fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due ottimi obiettivi, ma temo non raggiungibili nel breve periodo.
      Ciao Fulvio.

      Elimina
  3. Infatti, spero anche io che la gente si renda conto di quanto è cazzaro (e pericoloso)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Salvini non potrà mai cadere nella marginalizazione fino a quando tutti parleranno di lui. Perciò anche tu evita di parlarne e vedrai che salvini non esiste . Ciao Domenico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica detto. Può essere benissimo, invece, che più se ne parla e più la gente si svegli.

      Elimina
  5. Ogni parola che pronuncia ha sempre più l'effetto di un boomerang.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visti i sondaggi (per quello che valgono), direi di sì.

      Elimina
  6. Dal mio punto di vista, Salvini sta commettendo un grande errore di cui non si rende conto (per fortuna, dico io). Il suo approccio alla religione è troppo scenografico, trash, di pessimo gusto. C'è già stata l'oscenità della preghiera dalla D'Urso, roba da far accapponare la pelle; adesso sbraita per aprire le chiese, cosa che ovviamente i prelati non faranno.
    Salvini, tronfio e presuntuoso, quasi delirante nella sua pretesa di voler dettare l'agenda alla chiesa, crede di poter attrarre a sé l'elettorato cattolico. Ma sbaglia, perché lui riesce ad attrarre soltanto la parte più retriva e quella che vive la religiosità in maniera "superstiziosa", come una questione di facciata, mentre suscita rabbia, antipatia e sdegno nella parte che non ama le sue esibizioni palesemente finte, e che si sente presa in giro e strumentalizzata.
    Perciò Salvini sta tirando un po' troppo la corda. Peggio per lui e buon per noi. Dobbiamo augurarci che continui così, e che oltrepassi addirittura l'oscenità della preghiera televisiva.

    Buona domenica, Andrea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella speranza che quella corda, una volta per tutte, si spezzi.
      Ciao, Romina.

      Elimina
  7. Infatti funziona: continua a far parlare di sé. Ne parli anche tu.
    Io ho una proposta: scomunicarlo. E amen!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmhh... si potrebbe proporre la cosa alle alte gerarchie vaticane :)

      Elimina
  8. Salvini ha ottenuto il suo massimo consenso quando tutti parlavano di lui, nel bene (poco) e nel male. È noi stiamo ancora qui a parlare di Salvini ....e intanto Salvini continua a crescere. Ma la vogliamo smettere di visualizzare ogni sciocchezza che dice? Bisogna oscurarlo anziché dargli visibilità; solo così sparirà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, concordo. Ma il blog è comunque il luogo in cui si esterna ciò che si pensa, e non vedo perché non si possa commentare una stupidaggine di Salvini, il quale, oltretutto, non continua a crescere ma è in calo costante di consensi (dal 38% del Papeete al 26,5 di oggi). Ciò dimostra che più le spara grosse e maggiore è il numero di persone che capiscono come è fatto il tipo. Almeno secondo me, poi sai, tutto può essere.

      Elimina

Suicidi

Qualche giorno fa, a Cesena, una ragazza di 16 anni è salita sul tetto di una scuola per suicidarsi, gesto poi sventato dall'arrivo dei...