lunedì 15 ottobre 2018

Compleanni

I blog festeggiano i compleanni? Boh, non lo so, sono ormai entrato in un'età in cui il cadere di questo tipo di ricorrenze mi lascia totalmente indifferente, anzi a volte mi risulta pure fastidioso.

Comunque sia, dodici anni fa, oggi, vergavo il primo post su questa specie di... come chiamarlo? Blog? Diario? Discarica di deliri digitali? Chissà.

I blog sono morti da anni, sono ormai pura archeologia informatica, e ogni giorno mi dico che domani lo chiuderò, come hanno fatto ormai quasi tutti i vecchi blogger. Intanto, però, tra un domani e l'altro, continuo a venire qui.

3 commenti:

  1. A prescindere dai compleanni (che da un pezzo anche a me suscitano la stessa tua indifferenza, quando va bene...), vorrei che il blog non lo chiudessi.
    E a prescindere dal fatto che non possiedo manco uno smartphone, per me i blog sono tutt'altro che archeologia: i non moltissimi che seguo, fra i quali il tuo, rappresentano spunti -e spinte- non trascurabili per andare avanti... una specie di linfa quotidiana.
    Grazie fin qui, e grazie se -come mi auguro- continuerai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che i blog siano ormai vecchi arnesi informatici che non si fila più nessuno, messi nell'angolino dai social, è un dato di fatto (il novanta percento dei blog che seguivo quando ho aperto questo è sparito dalla circolazione). Qualche vecchio dinosauro come lo scrivente, continua a scrivere per qualche decina di lettori, e se qualcuno di questi apprezza, beh, è un ottimo stimolo a continuare.
      Grazie.

      Elimina
  2. Scrivi ancora. Per chiudere c'è tempo.

    RispondiElimina

Risvegli

Ogni tanto Renzi si sveglia, ripropone il suo eterno pistolotto sul Reddito di cittadinanza relativamente a come  rappresenti la genesi di ...