lunedì 6 luglio 2009

14 luglio, l'IdV presenta emendamento contro l'ammazza-blog

E' indubbio che certe parti politiche, e non da adesso, siano più attente e sensibili di altre ai problemi della rete; questo è sotto gli occhi di tutti, perlomeno di quelli che seguono un po' quello che accade attorno al binomio internet/politica.

E' di poco fa, segnala Gblog, la notizia che l'IdV ha presentato in Senato l'emendamento per correggere l'abominio del famigerato obbligo di rettifica entro 48 ore. Emendamento (questo) - cosa da non sottovalutare quando si parla delle potenzialità di internet - frutto della libera discussione in rete degli utenti.

Nel frattempo ne approfitto per segnalare che l'inziativa "14 luglio" è definitivamente uscita dalla sua dimensione "carbonara" inziale ed è diventata di dominio pubblico. Qui trovate anche una petizione, che chi vuole può sottoscrivere liberamente. Ecco un parziale elenco dei quotidiani che parlano dell'iniziativa: Ansa, Corriere della Sera, Sole24Ore, Pubblicaamministrazione.net, Tiscali.it.

Nessun commento: