giovedì 6 gennaio 2022

Relativismi

Leggo della mamma afghana morta di freddo sul confine con la Turchia dopo aver dato i calzini ai suoi due figli, affinché li usassero come guanti. Poi guardo noi, qua, che stiamo a scannarci come cretini su vaccini e altre stupidaggini, e penso a come sia tutto così drammaticamente e terribilmente relativo.

12 commenti:

  1. Si. Vista in tv, davvero terribile, come chissà quanti affogano nel Mediterraneo senza che nessuno se ne accorga, tentando traversate folli. Questo è il mondo. leggiamo, ci indigniamo per Djokovic, poi Netflix, un viaggetto ogni tanto.
    Credo si chiami assuefazione.

    RispondiElimina
  2. Come rispondevo a un conoscente che riteneva episodi del genere nella natura delle cose: "Non abbiamo meriti per essere nati al di qua del Mediterraneo, tu e i tizi che voti non siete un popolo eletto, soltanto terribilmente fortunato!"

    RispondiElimina
  3. E oggi c'è chi (e non è un'accusa, lo faccio anche io) le calze le riempie di dolci.
    Il mondo è sempre andato così, purtroppo.

    Moz-

    RispondiElimina
  4. E anche per i saldi, ci scanniamo... (non io).
    L'assuefazione in effetti è forse la malattia peggiore tra quelle di cui soffriamo.

    RispondiElimina
  5. Esatto. Noi stiamo qua al calduccio senza vedere al di là del nostro naso e intanto...

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Niente, purtroppo. Noi umani siamo fatti così, siamo capaci di azioni amorevoli verso gli altri e, allo stesso tempo, siano capaci di provocare consapevolmente dolore e sofferenza ai nostri simili. A volte penso che sarebbe stato meglio se la nostra specie non fosse mai apparsa sul pianeta. Ciò avrebbe significato la perdita di persone come Beethoven, Leonardo Da Vinci, Kant, Picasso, Einstein e tutte quelle che hanno rappresentato le vette espressive del genio umano, ma avremmo risparmiato l'incommensurabile mole di sofferenza inflitta da esseri umani ad altri esseri umani.

      Elimina
    2. Il dubbio se sia valsa la pena che la specie umana sia apparsa, mi viene, proprio in virtù di geni e artisti che hanno saputo usare il cervello con passione..., e anche atleti che hanno esaltato le capacità del corpo umano (Nadia Comaneci, Carl Lewis, ...).
      Ma accanto a loro non dimentichiamo individui da Nerone a Pinochet, da Erzsebet Bathory alla Franzoni... Insomma, un "Ne è valsa la pena?" io me lo chiedo dai tempi di scuola.

      Elimina
  7. Hai ragione Andrea, è vergognoso.
    sinforosa

    RispondiElimina
  8. È straziante!poi che ne sarà dei suoi figli?

    RispondiElimina
  9. Una mamma per i propri figli farebbe tutto e questa grande mamma lo ha dimostrato. Ora mi chiedo cosa ne sarà dei suoi figli, mi auguro che ci sia qualcuno accanto a loro capace di amarli come meritano.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  10. La senatrice Meloni ha decretato che il virus non colpisce i bambini. Altresì chi li vaccina compie illecito penale.

    RispondiElimina

Vangelis (un ricordo)

Leggere della dipartita di Vangelis mi è dispiaciuto. Stimavo il grande compositore greco non solo e non tanto per la quantità di colonne s...