martedì 18 gennaio 2022

Buchi di memoria

Non credo capiti solo a me di svegliarmi al mattino con in testa una canzone. Stamattina, in macchina, canticchiavo una vecchia canzone di Battiato. Non ne ricordo il titolo e non ho voglia di andarlo a cercare, ma ricordo il nome dell'album: Patriots (mi pare), che risale ai primi anni Ottanta. È una canzone con un testo abbastanza provocatorio, come del resto lo sono molti testi di Battiato. Il verso che canticchavo recita: "L'uomo è l'animale più domestico e più stupido che c'è..."
Mi verrà in mente.

4 commenti:

Sara ha detto...

Ho messo un commento nel post sbagliato...
Allora a Sarzana dicevano a proposto della stupidità : l'uomo, il pitto e l'ase.
L'uomo inteso come maschio

Andrea Sacchini ha detto...

Tutti femministi a Sarzana, eh? :-)

Gas75 ha detto...

Te l'ho cercata io: "Arabian song". 😉

Andrea Sacchini ha detto...

È vero. Grazie! :-)

Liliana Segre e Chiara Ferragni

Non vedo dove sia lo scandalo se Liliana Segre invita Chiara Ferragni a visitare il Memoriale della Shoah. Chiara Ferragni ha un potenziale ...