venerdì 19 giugno 2020

De Luca, Salvini e il somaro

Leggo sul blog di Mia Euridice che Vincenzo De Luca avrebbe apostrofato Salvini con l'epiteto "somaro geneticamente puro". Ora, paragonare Salvini a un somaro ha una ragion d'essere piuttosto scollata dalla realtà, nonostante ciò che in un primo momento si potrebbe pensare. Senza stare a riscrivere, ho spiegato il motivo in un commento a quel post.

2 commenti:

  1. Ho letto il tuo commento al post di Mia: concordo su tutto, fra parentesi i somari mi piacciono tantissimo anche per la loro tenerezza e dolcezza, cosa che non posso dire del politico in questione.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come, non riesci a vedere la tenerezza e la dolcezza che contraddistinguono Salvini? Eppure sono così palesi :-)

      Elimina

Quale Signore (degli anelli)?

Lessi Il signore dei anelli da giovane, prendendolo in prestito in biblioteca. È da un po' di tempo che mi frulla in testa il proposito ...