sabato 29 marzo 2008

Sono ripetitivo (ma non me ne frega niente)


Ogni anno in questo periodo ricomincia, ineluttabile, il massacro, e da tre anni a questa parte lo segnalo scrivendo due righe sul mio sito o qui, nel mio blog. Sono ripetitivo? E' lo stesso, fa niente, correrò il rischio.

Se per caso qualcuno non sapesse bene ancora di cosa sto parlando, segnalo questo breve video (attenzione: è molto crudo) pubblicato dal Corriere.

Considerazioni in proposito non ne faccio, perché quello che dovevo dire l'ho già detto negli articoli precedenti, e perché fatti come questi in fondo non ne meritano. E' sufficiente l'indignazione.

2 commenti:

  1. In genere sono piena di scrupoli, a volte persino troppo. Però quando vedo queste cose, quando vedo che esiste gente capace d'infierire su esseri così indifesi e pacifici, ogni scrupolo si dilegua in fretta.
    Mi piacerebbe fare a questi "esseri umani" tutto quello che loro fanno a quei poveri animali. E non mi vergogno di pensarlo.

    RispondiElimina
  2. > E non mi vergogno di pensarlo.

    Neppure io.

    RispondiElimina

Le distanze dal fascismo

La signora Meloni, già in odore di investitura a PresDelCons, ha cominciato a fare qualche dichiarazione in chiave disconoscitrice del vent...